Home » Legnago e dintorni » Territorio
stampa
 
 

 

Montagnana - Crediveneto annuncia la nomina del nuovo Direttore Generale, Dott. Luca De Mattia, con decorrenza 3 dicembre 2012.

 

 

 

Nomina di Luca De Mattia al Vertice Operativo di Crediveneto
 Nomina di Luca De Mattia al Vertice Operativo di Crediveneto

  Alessandro Belluzzo, Presidente di Crediveneto, ha commentato l'attribuzione dell'incarico affermando: "Grazie alla nomina del Dott. De Mattia, Crediveneto potrà proseguire nello sviluppo della propria operatività con le imprese, con una crescente focalizzazione su quelle di piccole e medie dimensioni, in particolare sotto forma di accompagnamento per l'accesso al mercato dei capitali e del debito, di servizi di advisory e di project financing. Anche durante la crisi, Crediveneto ha saputo garantire un solido presidio del territorio di riferimento, grazie alla gestione del Rag. Antonio Faliva, che lascia l'incarico per raggiunti limiti di età e al quale va un grazie sincero da parte di tutti. La scelta di De Mattia, che ho avuto modo di conoscere e apprezzare nel suo precedente incarico, è perfettamente coerente con quel voler "far banca per bene" che rappresenta la sintesi dei valori condivisi del nostro Istituto".

"Sono felice di essere chiamato ad assumere la guida operativa di Crediveneto - ha dichiarato Luca De Mattia - per portare avanti un progetto a forte contenuto strategico, da me condiviso, che vede quale fattore di successo l'allineamento e l'integrazione degli obiettivi della banca nell'ambito del più ampio disegno del Cda sul fronte dello sviluppo. L'iniziativa ha un timing importante in quanto Crediveneto da sempre esprime il massimo sforzo al sostegno e all'affiancamento delle famiglie e delle imprese, oggi impegnate ad adeguarsi alla realtà di un'economia che muove i primi passi verso l'uscita dalla crisi in scenari nuovi ed inesplorati. Il nuovo incarico mi offre l'opportunità di continuare a lavorare a stretto contatto con il tessuto imprenditoriale e istituzionale del Nordest, uno dei più vivaci e versatili al mondo, ben rappresentato dall'universo della clientela e della base sociale di Crediveneto".

 

 Crediveneto ha una sua filosofia, distintiva da sempre: "Ogni Socio conta". Crediveneto identifica nei soci, nei clienti e nel territorio nel quale la Banca è nata e cresciuta lo specchio della sua identità. La cultura solidaristica e cooperativa alla base del patto di Crediveneto con i Soci si traduce in una conoscenza profonda del territorio e delle reali esigenze della comunità, ma anche in una costante attenzione all'evoluzione culturale, economica e tecnologica della società in cui la banca opera. Con 30 filiali presenti in 115 comuni delle province di Padova, Verona, Vicenza e Mantova, Crediveneto conta oltre 8000 soci ed è punto di riferimento per l'economia locale. Crediveneto promuove lo sviluppo sociale e culturale del territorio e delle Comunità locali realizzando numerosi eventi in prima persona e sostenendo l'attività di organizzazioni terze. La Banca destina consistenti risorse al supporto degli organismi locali e per la realizzazione di iniziative nel campo dell'assistenza, dell'economia, della cultura, dell'ambiente e del tempo libero.

 

Chi è Luca De Mattia

 Luca De Mattia è nato a Treviso il 23 ottobre 1961, è sposato ed ha una figlia. Si è laureato in Economia e Commercio all'Università di Ca' Foscari, a Venezia.

Dopo una prima esperienza professionale presso Forbank, durante la quale si è occupato di analisi, organizzazione e sviluppo delle risorse umane, ha lavorato dal 1993 presso la Banca Antoniana; dal 1986 presso Veneto Banca, come direttore di Filiale; dal 2001 presso la Banca Popolare di Lodi, giungendo a guidare l'Area Triveneto con 40 filiali e 170 dipendenti.

Da marzo 2006 è diventato Direttore Generale della Banca di Credito Cooperativo di Cartura, in provincia di Padova, Istituto con 17 sportelli e 120 dipendenti, segnalato in una classifica delle rivista specializzata "Banca Finanza" per la miglior performance di bilancio 2008 fra tutte le banche venete. Dall'agosto 2010 ha assunto l'incarico di Direttore Generale della Banca del Veneziano, con l'obiettivo di consolidarne la posizione e creare i presupposti per una sua ulteriore crescita.

 

 

 

 

(29 novembre 2012)