Agosto in danza al Teatro Romano

La 70^ Estate Teatrale Veronese in programma al Teatro Romano di Verona vede in agosto come protagonista la grande danza americana: dal 30 luglio all’11 agosto sono in scena i Momix, mentre il 17 e 18 agosto sarà la volta della Paul Taylor Dance Company.

I Momix, famosissima e acclamata compagnia di ballerini-acrobati illusionisti diretta da Moses Pendleton, non deludono mai le aspettative con la loro originalità, virtuosismo e stile inconfondibile. Motivo in più di orgoglio per la nostra città da loro eletta per le “prime” e per eventi speciali.

Non da meno la newyorkese Paul Taylor Dance Company, diretta dall’omonimo Taylor, considerato il più grande coreografo americano vivente, autore di più di 140 coreografie. Laura Shapiro sul Newsweek riporta la genealogia dell’arte di Taylor: «In principio c’era Martha Graham che ha cambiato il volto della danza e ha scoperto un nuovo mondo, seguita da Merce Cunningham che ha spogliato le forme esteriori per penetrare nel cuore del movimento, ed infine c’è Paul Taylor che fa penetrare il sole all’interno della danza».

I biglietti possono essere acquistati presso le filiali del BANCO BPM – BANCA POPOLARE DI VERONA  e delle banche del Gruppo BANCO BPM, al BoxOffice via Pallone 16, on line su www.geticket.it e www.boxofficelive.it, tramite Call Center (tel. 848002008) e nelle serate di spettacolo nei luoghi di rappresentazione dalle 20.00
(apertura cancelli al Teatro Romano alle 20.15).

PREZZI TEATRO ROMANO

Danza (esclusi i Momix)
platea numerata € 29,00
platea ridotta over 65 e under 26 € 22,00
gradinata € 18,00
gradinata ridotta, Cral e associazioni convenzionate € 15,00
speciale gradinata over 65 e under 26 € 10,00

Momix
platea numerata € 38,00
platea ridotta over 65 e under 26 € 30,00
gradinata € 26,00
gradinata ridotta, Cral e associazioni convenzionate € 23,00
speciale gradinata over 65 e under 26 € 23,00

Contribuisci a sostenere Il Basso Adige: disabilita il tuo Ad Blocker. Grazie.

Avviso per gli utenti di AdBlock

Il Basso Adige è una testata giornalistica che si mantiene grazie alla pubblicità.

Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo di disabilitare il tuo Ad Blocker o di inserire www.ilbassoadige.it nella whitelist del tuo plugin anti-pubblicità. Ti promettiamo che non saremo invadenti.

Grazie