Verona: 38° FESTIVAL DI CINEMA AFRICANO  (9-18 novembre 2018)

LA CULTURA DEL RISPETTO NEL 38° FESTIVAL DI CINEMA AFRICANO 

Torna, dal 9 al 18 novembre, il Festival del Cinema Africano. Un ricco calendario di eventi per raccontare, attraverso l’arte, l’evoluzione culturale e storica del continente africano. Le proiezione dei film in concorso si terrano al Teatro Cinema Santa Teresa; quelle mattutine rivolte alla scuole, al Teatro Stimate.

Previste circa 80 proiezioni cinematografiche provenienti da 14 paesi differenti (Tunisia, Senegal, Kenya, Repubblica Democratica del Congo, Marocco, Swaziland, Ghana, Egitto, Ciad, Camerun, Sudafrica, Burkina Faso, Algeria).
In programma, oltre ai film, diversi appuntamenti: una mostra al Museo africano, presentazioni di libri alla libreria Pagina12, spettacoli teatrali, aperitivi al Circolo del Cinema, omaggi a registi africani scomparsi. 

Per la categoria Spazio Scuole sono oltre 7.300 gli studenti e 600 i docenti coinvolti, con 12 proposte cinematografiche a loro dedicate che affronteranno temi di immigrazione, riscatto sociale, amicizia. Come novità per questa edizione, alle proiezioni di giovedì 15 e venerdì 16 novembre, seguirà lo spettacolo interattivo “Facciamo tombola”: ogni numero pescato rivelerà una storia su cui discutere e il classico gioco della tombola si trasformerà in un’occasione di riflessione e condivisione per i ragazzi.  

Il ciclo di eventi si aprirà, con un appuntamento in anteprima, martedì 6 novembre alle ore 20.30 alla sala Africa di vicolo Pozzo 1. In questa occasione sarà proiettato il film “Hyènes”, un omaggio al regista senegalese Djibril Diop Mambety. La serata è a ingresso libero e gratuito.
Venerdì 9 novembre, alle ore 20.30 al Cinema Santa Teresa, seguirà l’apertura del Festival, con la proiezione di due film: il cortometraggio tunisino “Evasion” di Rim Nakhli e il lungometraggio tunisino-francese “Beauty and the Dogs” della giovane regista tunisina Kaouther Ben Hania. 
 

Tra gli altri eventi previsti: venerdì 9 e 16 novembre, alle ore 18, “Aperitivo con l’ospite”, dialoghi con critici cinematografici al Circolo del Cinema in via della Valverde 32; sabato 10 novembre, alle ore 16, una visita guidata al Museo africano alla mostra “La danza degli spiriti” (costo del biglietto 5 euro, evento su prenotazione, scrivendo a info@museoafricano.org o chiamando al 045 8092199); domenica 18 novembre, alle ore 15, con partenza da piazza Isolo, un tour offerto da ViaggieMiraggi “A spasso per Veronetta”, alla scoperta dello storico quartiere multietnico, con la guida della scrittrice Marina Sorina.  

Informazioni e programma completo sul sito www.cinemafricano.it.

 L’iniziativa è stata presentata dall’assessore alla Cultura Francesca Briani. Presenti i direttori artistici del Festival Stefano Gaiga e Giusy Buemi, la responsabile di Spazio Scuole Rossella Lomuscio e il rappresentante della Onlus ProgettoMondo Mario Mancini.  

Il Festival del Cinema Africano è ormai una tradizione per la nostra città – ha spiegato la Briani –, un’ampia proposta di appuntamenti cinematografici che, attraverso il linguaggio della settima arte, cerca di avvicinare sempre di più i giovani alla cultura e alle sfaccettature sociali di un continente in continua evoluzione, toccando temi importanti come l’integrazione tra i popoli e il rispetto tra le persone”.

 

Advertisment ad adsense adlogger