VERONA: A PARONA LA PRIMA FONTANELLA IN MARMO “SOSTENIBILE”

Dai banchi della Scuola del Marmo di Sant’Ambrogio ai giardini pubblici di Parona. È stata inaugurata, a piazza del Porto, una fontanella in marmo realizzata dagli allievi dell’istituto professionale gestito dai salesiani e donata al Comune di Verona.

L’opera fa parte di un progetto didattico avviato in collaborazione con Marmomac, la fiera veronese leader al mondo per il settore lapideo. L’obiettivo è far creare agli studenti elementi di arredo urbano per abbellire la città, “riciclando” scarti e residui di lavorazione di blocchi o lastre di pietra lasciati dalle aziende espositrici della Fiera di Verona.

Quello di Parona è soltanto il primo di altri sette manufatti destinati alle restanti circoscrizioni del Comune.

A presentare la nuova fontanella in marmo, questa mattina, l’assessore alle Strade e giardini Marco Padovani insieme al vicepresidente di Veronafiere Claudio Valente. Presenti Francesco Zamboni, direttore della Scuola professionale Cfp Cnos-Fap San Zeno, Dario Marconi, coordinatore della Scuola del Marmo di Sant’Ambrogio ed Elisa Dalle Pezze, presidente della 2ᵃ Circoscrizione.

“Un progetto – precisa Padovani –, che porterà al posizionamento di una fontanella in marmo in ciascuna delle otto Circoscrizioni cittadine. Un particolare ringraziamento a Fiera e Scuola del Marmo di Sant’Ambrogio, per l’utile ed interessante iniziativa realizzata a favore dei nostri quartieri”.

Advertisment ad adsense adlogger