Verona e il riconoscimento della Lingua Veneta

Il riconoscimento della Lingua Veneta, un’importante iniziativa che mira a dare ufficialità alla lingua che parliamo ogni giorno, che caratterizza il nostro territorio e che, tanto ricca di storia e motivi locali, ci consente di approfondire in buona misura il nostro passato. Non si dimentichi infatti che non sono in pochi a considerare i dialetti veronese, vicentino, padovano e veneziano vere e proprie lingue.

di Pierantonio Braggio.

L’iniziativa popolare inerente al riconoscimento della Lingua Veneta – Legge Ordinaria – Modifica art. 2, legge 15 Dicembre 1999 n. 482. -, contenuta e annunciata dalla Gazzetta ufficiale n. 37 del 17 febbraio 2019, ha ottenuto l’adesione comunale, nonché il sostegno del relativo Comitato. Ora non si attende altro che l’approvazione del Progetto di legge. A tale scopo, presso la Segreteria Generale – U.O. Affari di Giunta, nel Comune di Verona, sono stati depositati i moduli per la raccolta di sottoscrizioni.

Per eventuali informazioni è possibile contattare i numeri telefonici 045/80777437-7854. Per la sottoscrizione, invece, è necessario presentarsi muniti di documento di identità presso i seguenti Uffici: Sportello Adigetto, via Adigetto 10, e Circoscrizioni – la Segreteria Generale – U.O. Affari di Giunta – Palazzo Barbieri, Piazza Bra 1. Gli orari sono i seguenti: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00; il martedì e giovedì anche dalle ore 15.00 alle 17.00. Si ricorda inoltre che la sottoscrizione è da effettuarsi entro le ore 13:00 del 9/12/2019 e che possono prendervi parte sia i residenti nel Comune di Verona che i non residenti.

Advertisment ad adsense adlogger