Vado DIRITTO con la mia immaginazione

Previsto per il 23 Novembre il primo appuntamento della rassegna per bambini Vado DIRITTO con la mia immaginazione, finanziata da Cariverona. Lo scopo: esplorare insieme ai bambini il mondo dei diritti

Il 23 Novembre alle ore 16.30, presso il Museo Fioroni di Legnago, l’Illustratrice Chiara Raineri e l’associazione La Tela di Leo daranno il via al laboratorio Vado DIRITTO con la mia immaginazione. Partendo da un’illustrazione dal titolo Piccolo spettatore pronto a salpare, già selezionata al Children Book Fair Bologna 2019, questo si snoderà in un momento espressivo-gestuale per esplorare con i bambini il mondo dei diritti. La gestualità lascerà poi spazio ai lavori sulla carta. Muniti di pennarelli e matite colorate, i piccoli creeranno le barchette di carta atte a contenere, esprimere e proteggere i loro “diritti a colori”.

Diritto e immaginazione

Da un lato, Vado DIRITTO con la mia immaginazione rappresenta l’evento conclusivo di una serie pensata e organizzata in collaborazione con l’associazione culturale La Tela di Leo. La cornice è quella della Settimana dei Diritti dell’infanzia, approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989. Dall’altro, è anche il primo appuntamento della rassegna per bambini di BlabLab, che rientra nel progetto più ampio Per un teatro delle diversità. Progetto con cui, tra l’altro, Orizzonti Teatrali ha vinto il Bando Cultura di Cariverona per l’anno 2019/2020.

Saranno 4 gli appuntamenti pensati per il pubblico dei bambini, altrettanti gli spettacoli programmati per gli adulti. Inoltre, per la città di Legnago sarà l’occasione per ospitare alcune tra le più importanti compagnie del teatro contemporaneo. La cura artistica è infatti affidata alla compagnia Babilonia Teatri, vincitrice del Leone d’argento alla Biennale di Venezia.

Prossimi appuntamenti della rassegna per bambini

Le prossime date vogliono celebrare i cento anni di Gianni Rodari seguendo i mondi immaginari o le tecniche fantastiche del maestro: il 21 febbraio La torta di cioccolato; il 7 marzo Souvenir dai viaggi di Giovannino Perdigiorno; per chiudere, il 18 aprile con Rodari e il fantastico gioco dell’oca. Fuori programma saranno altre date con le quali BlabLab offrirà il suo contributo alla comunità durante il periodo natalizio: prima in Pediatria, per incontrare i bambini ricoverati; poi il ​23 dicembre presso la gelateria da Jurri, che ospiterà Brr, che Natale con gelato, un intervento di lettura e musica; infine, il 28 dicembre Gnoma Cannella e l’immondizia di Natale.

Cos’è Blablab?

Blablab nasce dall’incontro tra le associazioni Orizzonti Teatrali, La Tela di Leo e il musicista Leonardo Maria Frattini, con la volontà di creare dei momenti di condivisione artistica nelle sue varie forme: musica, lettura, laboratori manuali ed espressivi, ponendosi l’obiettivo di istituire una rete tra le realtà del territorio e un ponte tra le generazioni. Il tutto ovviamente con un occhio di riguardo al mondo dei bambini, embrione del nostro futuro.

Per avere tutte le informazioni è possibile scrivere a info@orizzontiteatrali.com o chiamare il numero: 349 3244526

Advertisment ad adsense adlogger