Verona: l’Ufficio Rabbinico a sostegno dei giovani

L’Ufficio Rabbinico di Verona sostiene i giovani approntando tre concorsi fondati sul tema dei “valori universali della vita”. Iscrizioni aperte fino al 30 aprile

Di: Pierantonio Braggio

LEGGI ANCHE: Coronavirus: nel 2017 la Banca Mondiale aveva previsto la pandemia

Una lettera indirizzata dall’Ufficio Rabbinico di Verona – rabbino Yosef Labi – a Direttori, Presidi e Docenti della Scuola in generale annuncia tre concorsi a premi formativi, efficaci e produttivi destinati alla gioventù. Tre concorsi che sono parte del progetto lanciato e sostenuto dal centro educazione CJVChabad Lubavitch International – con sede a Milano e attivo in tutto il Nord Italia. Come scritto dal rabbino Labi, i tre concorsi mirano a evidenziare “i valori universali della vita. Valori che uniscono umanità, persone e comunità e che sono punto di riflessione e di condivisione. Per cui, è compito di tutti noi educatori infondere e inculcare le nozioni di buona condotta, di buone maniere e di convivenza”. Labi sottolinea inoltre che “ora più che mai si ragiona in termini di umanità, solidarietà e vicinanza” e invita i signori Destinatari a fare conoscere questa iniziativa a piccoli e grandi.

Compiti e premi

I partecipanti al concorso dovranno ispirarsi alle sette Leggi universali di Noè: condivisione, pace, fratellanza, rispetto, libertà ed educazione. I bambini fra i 3 e i 7 anni si impegneranno in un disegno a colori. Tra i premi a disposizione si annoverano una bicicletta,  una scatola di Playmobil, un peluche gigante e 15 scatole di matite Giotto. I giovani fra gli 8 e gli 11 anni, invece, predisporranno un video, un disegno, un dipinto, una recita, una canzone, una poesia o un tema. In tal caso, i premi sono un overboard, un mini-calcetto e un gioco di società. Quindi, i giovani fra i 12 e i 14 anni parteciperanno con un video, una recita, una canzone o un tema. In palio un paio di airpods, un buono spesa da100€ presso Zara e tre buoni spesa da 50€ presso H&M.

I lavori dovranno pervenire entro le ore 12 del 30 aprile 2020 all’email segreteria@centroeducazione.it, alla quale ci si può rivolgere per ogni ulteriore dettaglio. L’iniziativa di cui sopra è di massima importanza per fare conoscere e applicare ai nostri giovani i grandi concetti – che amiamo ripetere – di condivisione, pace, fratellanza, rispetto, libertà ed educazione.

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger