Disastro Hellas: 5 gol dalla Lazio. Tris-record per Immobile

La Lazio, sotto di una rete, rimonta sull’Hellas Verona e sigilla il quarto posto con un netto 5-1. Ad Amrabat rispondono Immobile (tris), Milinkovic e Correa

Di: Simone Massenz

LEGGI ANCHE: L’Hellas ferma l’Atalanta: l’ex Pessina sigla il pari

La 36esima giornata di Serie A vede la Lazio esuberare contro l’Hellas Verona di Juric. Sotto di 1-0 dopo il penalty di Amrabat, i biancocelesti acciuffano il pari con Immobile – sempre su rigore -, per poi portarsi avanti con Milinkovic-Savic. Correa arrotonda e lascia spazio nuovamente a Immobile, la cui tripletta chiude il match sul 5-1. L’attaccante biancoceleste, a quota 34 gol in campionato, supera Angelillo tra gli italiani più prolifici in una sola stagione. Tre punti preziosi per la Lazio, che consolida e blinda il quarto posto in classifica.

Hellas Verona 1-5 Lazio

Emergenza in difesa per l’Hellas Verona, che si schiera con un 3-4-2-1. Assente Kumbulla, sostituito nel trio difensivo da Veloso. Tra i pali si posizione Radunovic, mentre in attacco Borini è assistito da Eysseric e Zaccagni. Sul fronte opposto, Simone Inzaghi rilancia Correa al fianco di Immobile. Marusic prende il posto dello squalificato Lazzari sulla fascia destra e Anderson copre la sinistra. Acerbi a centro difesa completa il reparto con Patric e Luiz Felipe.

L’avvio della sfida è equilibrato: all’iniziale tentativo di Milinkovic-Savic risponde lo scaligero Zaccagni. Pericoloso anche Immobile al 14′, che impegna Radunovic. È quindi il turno prima di Faraoni, poi di Veloso, con Strakosha costretto a un doppio intervento per evitare il vantaggio veronese. Dopo l’ennesima occasione per Milinkovic, sul fronte opposto un ingenuo Luiz Felipe sgambetta Zaccagni: è rigore. Al 36′, Armabat insacca dal dischetto e porta così il parziale sull’1-0. Sul finire del primo tempo, però, la Lazio acciuffa il pari; e lo fa con Immobile sempre su penalty, a seguito di un intervento scomposto di Lazovic.

Al rientro in campo, Acerbi sfiora il vantaggio. Dopodiché, Luiz Felipe, suo compagno in difesa, rischia l’autogol. A salvarlo è il palo. La Lazio si spinge in avanti ed Eysseric concede un calcio piazzato da ottima posizione. Il destro di Milinkovic-Savic viene deviato da Pessina, che supera il compagno Radunovic e completa la rimonta. Soli 7 minuti più tardi, favorito da una deviazione di Gunter, Correa insacca l’1-3. L’Hellas tenta di risollevare la testa con Salcedo, ribattuto da Strakosha, ma negli ultimi minuti è Immobile-show. L’attaccante biancoceleste insacca l’1-4 con uno splendido destro a giro, per poi siglare la tripletta al 94′ nuovamente su rigore. Scarpa d’Oro sempre più vicina per Ciro Immobile, che con 34 gol in Serie A diventa l’attaccante italiano più prolifico in una sola stagione.

VIDEO: Hellas Verona 1-5 Lazio. Gol e highlights

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger