Hellas: 2-2 col Bologna

Cr. ph. Eurosport

L’Hellas Verona pareggia 2-2 col Bologna nel corso della 37esima giornata di Serie A. Scaligeri a quota 44 punti in classifica

Di: Simone Massenz

LEGGI ANCHE: Hellas: pareggio in extremis

La 37esima giornata di Serie A si conclude con un pareggio per l’Hellas Verona di Juric, che con il Bologna, al Bentegodi, non va oltre il 2-2. Gara aperta dopo soli due giri di orologio: scaligeri in vantaggio con Faraoni. Al 32′, De Silvestri riporta tutto in parità. Nella ripresa, l’Hellas spinge e agguanta il nuovo vantaggio con Kalinic, prima del 2-2 finale di Palacio. L’undici di Juric raggiunge così quota 44 punti in classifica, a più tre proprio sul Bologna.

Hellas Verona 2-2 Bologna

All’Hellas Verona sono sufficienti due giri di orologio per portarsi avanti. Sfruttando un assist pressoché involontario di Gunter, Faraoni buca Ravaglia e segna l’1-0. Il Bologna accusa il colpo, ma tenta una reazione con un diagonale di Palacio: Pandur, pronto, respinge. Benché più pericolosi, gli scaligeri soffrono a tratti la tenacia rossoblù, che ben presto paga. Al 32′, infatti, De Silvestri coglie il passaggio di Soriano e riporta tutto in parità. Poco prima dell’intervallo, Kalinic fa tremare la traversa di testa.

Nella ripresa, entrambe le formazioni ingranano la marcia e spingono. Dalla pressione veronese in avanti scaturisce il nuovo vantaggio, questa volta targato Kalinic: su assist al bacio di Lazovic, questi anticipa tutti sul primo palo e batte Ravaglia. Il Bologna fatica a riprendersi, ma sul finale arriva la fiammata: Olsen mette in mezzo un buon pallone, la cui traiettoria viene allungata da Dimarco; Palacio, in spaccata, sbuca e insacca il 2-2. Quindi, i rossoblù tentano il tutto e per tutto, sfiorando la beffa con una conclusione di Olsen, di poco alta. Ma non c’è più tempo.

VIDEO: Hellas Verona 2-2 Bologna. Gol e highlights

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger