Il mondo della danza dice addio a Carla Fracci, la storica étoile italiana

Cr. ph. Ilpuntoquotidiano.it

È scomparsa all’età di 84 anni Carla Fracci, la regina della danza italiana. Lottava da tempo contro un tumore

Di: Marina Storti

LEGGI ANCHE: “Il completino te lo metti in tribuna”: così Aurora Leone viene discriminata perché donna

È morta oggi, a Milano, regina della danza italiana Carla Fracci. L’ètoile della Scala di Milano da tempo lottava contro un tumore. Eugenio Montale la definì “l’Eterna fanciulla danzante”, poiché arrivò alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala a soli 10 anni.

“Volevo fare la parrucchiera. Non capivo il senso di ripetere gli esercizi, del sacrificio, dell’impegno fisico e mentale”, rivelò in un’intervista.

Il debutto e l’ascesa nella danza

A due anni dal suo arrivo alla Scala, Carla Fracci è una comparsa con Margot Fonteyn in La bella addormentata. Da lì, l’ascesa è rapidissima: nel 1955, il debutto nella Cenerentola; nel 1958, già promossa a prima ballerina.

Danza ne Lo schiaccianoci, ne Il Lago dei cigni, e interpreta variegati ruoli romantici: da Giulietta di Romeo e Giulietta a Swanilda di Coppelia. Tra gli altri, però, sono i panni di “Giselle” a consacrarla per sempre.

Una passione, quella della danza, a cui Carla Fracci rimane fedele per tutta la vita. Infatti, dirige il corpo di ballo prima del San Carlo di Napoli, poi dell’Arena di Verona e dell’Opera di Roma, dove rimane fino al 2010. Fracci ha inoltre condiviso il palco con numerosi partner, tra cui Rudolf Nureyev, Vladimir Vasiliev, Henning Kronstam, Mikhail Baryshnikov, Amedeo Amodio, Paolo Bortoluzzi e Roberto Bolle

Nel 2018, Carla Fracci riceve il Premio nazionale Toson d’oro di Vespasiano Gonzaga e, nel settembre 2020, quello alla carriera dal Senato della Repubblica Italiana. Tuttavia, étoile lottava da tempo contro un tumore, tanto che negli ultimi giorni le sue condizioni di salute erano peggiorate rapidamente.

L’Italia piange Carla Fracci

Spettacolo, cultura e politica italiana si sono stretti nel ricordo della ballerina. Il presidente del Consiglio Draghi ha dichiarato che Carla Fracci è stata “un esempio di passione per intere generazioni, interprete eccezionale, una grande italiana”.

A propria volta, il capo dello Stato Sergio Mattarella ha voluto ricordarla con le seguenti dichiarazioni: “Carla Fracci ha onorato, con la sua eleganza e il suo impegno artistico, frutto di intenso lavoro, il nostro Paese”. E aggiunge: “Le sue doti hanno fatto di lei una delle più grandi ballerine classiche dei nostri tempi a livello internazionale”.

Anche la Fondazione Arena di Verona ha voluto ricordare Fracci. “Oggi è un giorno triste. Perdiamo una Divina, una vera artista, una stella come poche nella nostra storia”, ha affermato la sovrintendente Cecilia Gasdia. “Vogliamo omaggiare Carla Fracci ricordando una delle più fedeli e belle collaborazioni con questo grande Teatro, sempre all’insegna della perfezione”.

Addio Carla Fracci: la storica étoile italiana aveva 84 anni | Video Sky

Advertisment ad adsense adlogger