Coldiretti Verona: aperti i centri estivi

Da lunedì 7 giugno 2021, Coldiretti Verona apre i centri estivi nelle fattorie didattiche regolarmente iscritte all’Elenco della Regione

LEGGI ANCHE: Gli interventi del Consorzio L.E.B. nel 2020

Aperti da oggi i centri estivi nelle fattorie didattiche di Coldiretti Verona regolarmente iscritte all’Elenco della Regione.

Gli ampi spazi garantiscono un distanziamento naturale, ma soprattutto l’opportunità di stare all’aria aperta, di muoversi e compiere attività manuali. Un vero toccasana per i bambini, in grado di rispondere ai crescenti disagi sociali causati dalla pandemia.

“Dopo un anno scolastico passato tra connessioni, con un’altalena di formazione a distanza e in presenza, le aziende agricole dimostrano ancora una volta il grande potenziale di offerta in termini di servizi e accoglienza delle nuove generazioni in campagna”.

È quanto sostiene Chiara Recchia, responsabile Donne Impresa di Coldiretti Verona. Precisa inoltre che si tratta di realtà agricole spesso guidate da imprenditrici che mirano a coinvolgere i bambini con attività ricreative e educative a contatto con la natura. Un supplemento formativo, insomma, che coniuga la pausa estiva con l’impegno sui libri.

L’offerta, in una ventina di strutture situate nella provincia veronese, comprende settimane verdi e campus in un contesto di sicurezza, dettato da protocolli approvati.

“L’emergenza sanitaria ha stravolto abitudini e valori”, commenta Recchia. “Per ritrovare un equilibrio, l’agricoltura diventa la materia giusta, perché condensa civica, scienza, cultura, storia, geografia e ginnastica. […] Con l’esperienza maturata e una formazione continua, Coldiretti mette a disposizione delle famiglie e delle autorità sanitarie, politiche e amministrative competenti una rete nazionale di 3mila Fattorie Didattiche. Luoghi adatti a persone di ogni fascia d’età che vogliono ritrovare una dimensione umana all’insegna dei valori della tradizione contadina in un contesto protetto”.

Advertisment ad adsense adlogger