GIORNALmente – 22 giugno: Maryl Streep

Meryl StreepCr. ph. SPYit

GIORNALmente, la pillola giornaliera che nutre la mente: il 22 giugno 1949 nasce a Summit, negli Stati Uniti, l’attrice Maryl Streep

Di: Annalaura Casciano

LEGGI ANCHE: GIORNALmente – 21 giugno: Ian McEwan

Il 22 giugno 1949 nasce a Summit, negli Stati Uniti, l’attrice Maryl Streep, il cui vero nome è Mary Louise Streep. Sin da bambina si dedica all’arte in ogni sua forma: vorrebbe diventare soprano, ma, in seguito, studia recitazione. Si laurea al Vassar College, per poi frequentare l’Università di Yale.

Il primo film a cui prende parte è Giulia, nel 1977, in cui tuttavia recita solo un paio di scene. L’anno successivo vince l’Emmy Award per la miniserie Olocausto e fa la sua apparizione nel film Il cacciatore, ottenendo la prima candidatura al Premio Oscar come miglior attrice non protagonista. In questo periodo, anche la sua vita personale cambia: si sposa e negli anni diventa quattro volte madre.

Nel 1979, Streep lavora con Woody Allen in Manhattan, prende parte al film Kramer contro Kramer e vince l’Oscar come miglior attrice non protagonista. Qualche anno dopo, si aggiudica la statuetta come migliore attrice protagonista per l’interpretazione in La scelta di Sophie, per poi recitare in Un grido nella notte e vincere il Prix d’interprétation féminine al Festival del cinema di Cannes. Diventa così la preferita, aggiudicandosi il titolo di “World Favorite“.

Interpreta ruoli fondamentali in film come I ponti di Madison County e Il diavolo veste Prada, per il quale vince il Golden Globe come miglior attrice in una commedia e il premio IOMA come migliore attrice non protagonista, ottenendo peraltro l’ennesima candidatura agli Oscar. Celebre anche il suo personaggio di Donna in Mamma mia. Il terzo Oscar arriva con The Iron Lady.

Attualmente, Maryl Streep è tra le attrici con più candidature al Premio Oscar e ai Golden Globe. Detiene anche il record di vittorie di questi ultimi.

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger