GIORNALmente – 28 luglio: Marcel Duchamp

Marcel DuchampCr. ph. Capo Velo

GIORNALmente, la pillola giornaliera che nutre la mente: il 28 luglio 1887 nasce a Blainville, in Francia, l’artista Marcel Duchamp 

Di: Annalaura Casciano

LEGGI ANCHE: GIORNALmente – 27 luglio: Bugs Bunny

Il 28 luglio 1887 nasce a Blainville, in Francia, l’artista Marcel Duchamp. Intorno ai quindici anni, appassionatosi alle tecniche impressioniste, inizia a dipingere. Nel 1904 si sposta a Parigi per frequentare l’Académie Julian che, tuttavia, abbandona subito. Dopo il periodo impressionista, si dirige verso il fauvismo, ma anche questo tempo è destinato a durare poco.

Tra il 1911 e il 1912 dà vita alla maggior parte delle sue opere più famose ed importanti; un anno dopo, infatti, all’Armory Show di New York, Nudo che scende le scale n. 2, opera creata negli anni precedenti, suscita scalpore e scompiglio. Stancatosi anche della pittura, Duchamp inizia a dare vita ad opere su vetro e crea La sposa messa a nudo dai suoi scapoli, anche, o meglio conosciuta come il Il grande vetro. Da qui nasce tutto un percorso creativo basato sull’utilizzo di oggetti comuni che diventano opere d’arte, come Ruota di bicicletta, considerato il primo ready-made.

Si trasferisce a New York dove consolida rapporti con altri artisti e continua a studiare per la creazione delle sue opere. In seguito, viaggia anche a Buenos Aires, poi a torna a Parigi ed infine di nuovo a New York. Qui inizia a sperimentare anche con la fotografia. Si ferma per un periodo e prende una pausa dall’arte, dedicandosi agli scacchi ma riprende nel 1936. La sua vita è completamente devoluta all’arte in ogni sua forma, fino al 2 ottobre 1968, quando muore a Neuilly-sur-Seine.

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger