Interventi innovativi per Palazzo Scaligero e IPSIA Giorgi

Cr. ph. Mattino di Verona

Palazzo Scaligero e ‘Scuola dell’Innovazione Giorgi’ al centro d’interventi innovativi. Firmato il protocollo d’intesa fra Provincia di Verona e Ordine degli Architetti

Di: Pierantonio Braggio

LEGGI ANCHE: Rivellino del Bastione San Giorgio: terminati i lavori di restauro

Al centro dell’attenzione, dunque, sono il restauro conservativo dell’Istituto Professionale “Giorgi”
e la valorizzazione del Palazzo scaligero, Verona. Si tratta di investimenti, fra i più rilevanti degli
ultimi dieci anni, sul patrimonio provinciale, per la cifra, già prevista in bilancio, di 35 mln di euro:
16, per il Palazzo scaligero, e 19, per il Giorgi.

Su input del presidente provinciale, Scalzotto, e
dell’Unità di Sviluppo Strategico della Provincia, questa potrà accedere alla piattaforma on line del
Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, per promuovere i due
bandi internazionali di concorso.

L’iter, che ha lo scopo dell’implementazione della qualità dei
progetti delle Pubbliche Amministrazioni, è stato messo a punto dal Consiglio Nazionale degli
Architetti. Saranno prese in esame anche proposte migliorative della Comunità, sui due contenitori
in tema. Quanto al Palazzo dei Della Scala, oltre a provvedere al relativo restauro, intenzione è di
aprire vari spazi, al piano terra, a favore di cittadini e di associazioni, dotandoli di moderna
illuminazione.

Il “Giorgi” dovrà essere “scuola del futuro”, in base ai criteri di connettività,
d’innovazione, di gestione modulare degli spazi ed di ecosostenibilità. Due date: i bandi di gara
saranno aggiudicati, nel 2022, anno, in cui, è previsto l’avvio della progettazione definitivo-
esecutiva dei due importanti interventi. Verona si rinnova, sulla via del progresso e
dell’innovazione.

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger