GIORNALmente – 30 agosto: Leo Longanesi

Leo LonganesiCr. ph. Ravenna&dintorni

GIORNALmente, la pillola giornaliera che nutre la mente: il 30 agosto 1905 nasce a Bagnacavallo, Ravenna, l’editore Leo Longanesi

Di: Annalaura Casciano

LEGGI ANCHE: GIORNALmente – 29 agosto: Ingrid Bergman

Il 30 agosto 1905 nasce a Bagnacavallo, Ravenna, l’editore Leo Longanesi. Si trasferisce con la famiglia a Bologna e qui entra in contatto con il fascismo. Si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza e inizia la sua collaborazione con giornali, fondandone alcuni. Dirige la rivista “L’assalto” e una volta persa la direzione di quest’ultima fonda e dirige “L’italiano”. Questa rivista è dichiaratamente fascista, ma indipendente dal punto di vista culturale.

Si trasferisce, poi, nella capitale italiana e qui conosce la donna che diventa in seguito sua moglie. La vicinanza diretta con Mussolini gli permette di fondare nel 1937 la rivista “Omnibus”. Sebbene fosse sotto la guida del fascismo, molti pezzi di Longanesi incontrano la censura tant’è che viene sospesa la sua pubblicazione nel 1939. Si sposta a Napoli per un breve periodo, ma finito il periodo fascista, torna a Roma e cambia completamente orientamento politico.

Nel 1945 si trasferisce a Milano, dove fonda la casa editrice Longanesi: pubblica grandi scrittori come Buzzati e Moravia e pubblica anche una rivista mensile, chiamata “Il libraio“, in cui compare, tra le altre, la firma di Elsa Morante. Nel 1950 fonda le riviste “Il Borghese” e “Oggi”, diventa il mentore di una delle penne del giornalismo italiano: Indro Montanelli. Il 27 settembre 1957 muore a causa di problemi cardiaci.

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger