Punto mercati: aggiornamento indice FTSEMib

Scomposto ribasso per l’indice FTSEMib, che ripone un test di tenuta del supporto in area 19100 intercettato 2STDV sotto la regressione dell’impalcatura rialzista

Di: Fabio Michettoni

Introduzione a cura di: Andrea Panziera

LEGGI ANCHE: Punto mercati: aggiornamento indice FTSEMib

Il Mercato azionario sta attraversando una fase di estrema incertezza, oscillante fra la volontà di mantenere una impostazione positiva con un primo obiettivo in area 20.000 dell’indice FTSEMib e la pressione al ribasso causata dalla cosiddetta “variabile sanitaria“, che alimenta insicurezza sulla ripresa economica.

Il risultato al momento è un movimento laterale, che ha come minimo l’area attorno a 18.500-18.800 e un massimo di 1000 punti superiore. L’uscita con volumi in aumento da questa gabbia, probabilmente entro o subito dopo le elezioni USA, costituirà il segnale inequivocabile del trend dei prossimi mesi, con quotazioni in un senso o nell’altro che toccheranno valori molto distanti dai livelli attuali

Analisi tecnica indice FTSEMib

Scomposto ribasso per l’indice FTSEMib, che ripone un test di tenuta del supporto in area 19100 intercettato 2STDV sotto la regressione dell’impalcatura rialzista in essere dai minimi dello scorso Marzo, rifasando per l’ennesima volta in chiave SELL il sistema PathFinder. Volumetricamente, area 18.540-18.800 è considerata un forte livello di supporto. Aggressioni ribassiste in agguato emergerebbero sotto 18.380. Livelli ancora distanti dagli attuali, ma che vanno tenuti sotto attenta osservazione.

La struttura del trend in atto è letta positivamente, così come la fase momentum, benché non proprio su livelli elevati. Le resistenze più ostiche sono viste tra quota 19.650 e 19.965. Un superamento di quest’ultimo livello creerebbe boost rialzista per target in area 21.400, in raccordo a una sequenza impulsiva fino ad ora mai messa in discussione.

Advertisment ad adsense adlogger