NBV Verona cede al tie break: Padova vince 3-2

NBV VeronaCr. ph. NBV Verona

Nbv Verona cede il derby a Kioene Padova dopo un combattuto tie break. Decisivo l’infortunio di Aguenier. Si punta a Monza

Di: Marina Storti

LEGGI ANCHE: NBV Verona: il tentativo di rimonta fallisce, Modena vince 1-3

Un derby che lascia l’amaro in bocca ai giocatori scaligeri. NBV Verona cede il passo a Padova per 3-2, dopo un match combattutissimo conclusosi al tie break. Decisivo l’infortunio di Aguenier.

Kioene Padova 3-2 NBV Verona

1° set

Vantaggio inziale per Verona, che viene immediatamente recuperato da Kioene Padova. Aguenier è costretto a uscire per infortunio; gli subentra il giovanissimo Zanotti. Nonostante le difficoltà a trovare varchi tra le mani del muro patavino, Kazisky segna il punto decisivo, consegnando il set a Verona.

2° set

Il contrattacco dei gialloblù fatica a passare, mentre il muro dei veronesi si dimostra poco efficace con Bottolo, che mette a terra punti decisivi. I padroni di casa vincono il set per 25-23 grazie a Wlodarczyk.

3° set

I gialloblù ritrovano sicurezza in difesa e in fase offensiva con i colpi di Jaeschke, ma la formazione di casa mantiene il vantaggio a +2. Inutile il grande colpo di Kaziyski che riporta l’equilibrio: il terzo set va ai padroni di casa per 25-22.

4°set

L’ace di Peslac permette la fuga veronese, che segna 11-16 sul tabellone. Caneschi e Jaeschke non concedono spazio alle incursioni di Bottolo e compagni. Arrivano anche gli ace di Jensen e Spirito. Gli scaligeri conquistano il set con un netto 13-25.

5° set

Gli uomini di Cuttini trovano il vantaggio e Verona, priva di incisività in attacco, subisce la pressione. Nessun segno di cedimento per Padova, che punta tutto sulle pipe di Bottolo. Il set si chiude 15-10 per i padroni di casa, con il gran colpo di Wlodarczyk

Il coach Stoytcheval termine del match, dichiara: “Nonostante la sconfitta, siamo stati migliori a muro e in battuta e questo ci dà fiducia, ma avremmo dovuto essere più bravi a tenere le loro bande. L’infortunio di Aguenier? Ha inciso sicuramente, per noi è un giocatore fondamentale, ma non deve essere un’alibi […]. Monza? Dovremo lavorare soprattutto sull’efficacia del contrattacco, nella gestione dei colpi e delle singole situazioni”.

Tabellino

Kioene Padova – Nbv Verona 3-2 (23-25, 25-23, 25-22, 13-25, 15-10).

Kioene Padova: Ferrato 0, Gottardo (L) ne, Merlo 0, Stern 27, Vitelli 9, Danani (L), Volpato 4, Bottolo 18, Milan 0, Tusch 3, Casaro ne, Canella 0, Wlodarczyk 15, Fusaro ne. All.: Cuttini

Nbv Verona: Kaziyski 14 (C), Magalini ne, Caneschi 5, Peslac 3, Aguenier 0, Asparuhov 0, Jensen 18, Spirito 4, Jaeschke 18, Zanotti 4, Donati (L) ne, Bonami (L). All.: Stoytchev.

Arbitri: Piperata, Florian.

Statistiche

Kioene Padova: attacco 48%, ricezione 47% (perfetta 31%), muri 10, battute: ace 8, sbagliate24.

Nbv Verona: attacco 42%, ricezione 61% (perfetta 30%), muri 10, battute: ace 7, sbagliate18.

GUARDA IL VIDEO: Highlights #PadovaVerona​​​ 3-2 | XI Giornata ritorno Superlega Credem Banca 20/21

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger