Addio a Erriquez, voce e leader della Bandabardò

Enrico Greppi, in arte Erriquez, si è spento domenica 14 febbraio nella sua casa di Fiesole. L’artista aveva compiuto 60 anni a settembre

Di: Arianna Mantoan

LEGGI ANCHE: “Morning Paradiso”: il ritorno dei The Shape

Domenica 14 febbraio si è spento nella sua casa di Fiesole Erriquez, nome d’arte di Enrico Greppi, leader e voce della band fiorentina folk-rock Bandabardò. La notizia è stata confermata dal manager Francesco Barbaro, sua spalla fin dagli esordi. L’artista combatteva da tempo contro un brutto male, ma l’energia e la vitalità che lo contraddistinguevano non lo hanno mai lasciato.

Erriquez aveva da poco festeggiato i 25 anni di carriera con un grande evento al Mandela Forum di Firenze, circondato da amici artisti e dai suoi compagni di avventure della Bandabardò. Lo ricordano con amore, immenso affetto e gratitudine la famiglia e la moglie Silvia: “Salutiamo con gratitudine un guerriero generoso e un grande Poeta”. Al cordoglio unanime si uniscono innumerevoli artisti, tra cui Ascanio Celestini, Enrico Ruggeri, Piero Pelù, la band Punkreas e Stefano Bollani.

L’ultimo messaggio pubblico di Erriquez

Vogliamo ricordare Erriquez con la sua ultima dichiarazione pubblica, splendente manifesto di un uomo e di un artista che non ha mai smesso di stupirsi e di sognare.

“Ogni storia ha una sua vita e ogni vita ha mille storie. La mia vita è stata musica che accade, incontri di popoli, magie, racconti, mille soli splendenti e vento in faccia. Non ho rimorsi, non ho rimpianti, la mia vita è stata tutta un’avventura”.

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger