GIORNALmente – 4 maggio: Tragedia di Superga

tragedia di SupergaCr. ph. TPI

GIORNALmente, la pillola giornaliera che nutre la mente: il 4 maggio 1949 avviene la tragedia di Superga, l’incidente aereo del Grande Torino

Di: Annalaura Casciano

LEGGI ANCHE: GIORNALmente – 3 maggio: “Via col vento” vince il Premio Pulitzer

Il 4 maggio 1949 avviene la tragedia di Superga, un incidente aereo in cui rimane coinvolta la squadra di calcio del Grande Torino. A causa delle pessime condizioni meteorologiche, l’aereo su cui viaggiano i calciatori, dirigenti e i giornalisti si schianta sulla basilica di Superga. Il Grande Torino è di ritorno da Lisbona, luogo in cui ha sostenuto una partita contro il Benfica.

Nell’incidente perdono la vita tutti i presenti sull’aereo: dirigenti, accompagnatori, tre giornalisti e l’intera squadra del Grande Torino, vincitrice di cinque scudetti consecutivi e costituente la maggior parte della nazionale italiana di quegli anni. In seguito al disastro, si decide di dare la vittoria a tavolino alla squadra torinese.

Alle ore 9:40 del 4 maggio 1949, l’aereo decolla da Lisbona. Ai comandi il tenente colonnello Meroni. Alle ore 13:00, il velivolo si trova all’aeroporto di Barcellona e, alle 14:50, riparte in direzione Torino, sommersa dal cattivo tempo. La visibilità è ridotta, al punto che, alle 17:03, l’aereo si schianta contro il terrapieno posteriore della basilica di Superga. I funerali si svolgono il 6 maggio presso il Duomo di Torino: il luogo è gremito di gente.

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger