GIORNALmente – 16 maggio: Laura Pausini

Laura PausiniCr. ph. Cosmopolitan

GIORNALmente, la pillola giornaliera che nutre la mente: il 16 maggio 1974 nasce a Faenza la cantante Laura Pausini

Di: Annalaura Casciano

LEGGI ANCHE: GIORNALmente – 15 maggio: Emily Dickinson

Il 16 maggio 1974 nasce a Faenza la cantante Laura Pausini. Cresce in un piccolo paesino della provincia di Ravenna, Solarolo, e sin da bambina vive a contatto con la musica. Infatti, il padre è un cantante e Laura inizia ad affiancarlo nei tour di piano-bar sulla riviera romagnola.

Nel 1991, la giovane supera le selezioni al Festival di Castrocaro, ma non arriva in finale, mentre l’anno successivo partecipa e vince “Sanremo famosi”, con la possibilità di prendere parte al Festival di Sanremo di quell’anno. Tuttavia, non viene chiamata.

Il 1993 è l’anno della consacrazione: con La solitudine vince Sanremo nella sezione Nuove Proposte e da questo momento in poi la cantante non si ferma più. A maggio dello stesso anno pubblica il suo primo album e in estate parte per la sua prima tournée, calcando i palchi di 28 piazze italiane.

Nel 1994, dopo la partecipazione al Festival sanremese, esordisce anche all’estero, pubblicando il primo album in lingua spagnola. L’anno successivo avviene il debutto inglese e sbanca anche in America Latina. Nel 1996 e nel 1997 si esibisce davanti a Giovanni Paolo II nel concerto di Natale in Vaticano.

Numerosi sono i progetti e i duetti internazionali che le hanno permesso di affermarsi ancora di più a livello mondiale. Un esempio, risalente al 1999, si ritrova nel brano One more time, inciso per il film Le parole che non ti ho detto, tratto dal romanzo di Nicholas Sparks.

L’8 febbraio 2006, a Los Angeles, Laura Pausini diviene la prima donna italiana a ricevere un Grammy Award nella categoria Miglior album Pop latino dell’anno.  Il 2 giugno, quindi, è la prima artista donna a esibirsi allo Stadio Giuseppe Meazza a Milano.

L’artista si dimostra sempre molto attenta e legata anche a tematiche sociali: infatti, insieme ad altri cantanti famosi, incide Domani 21/04.2009 per i terremotati dell’Abruzzo. E sempre per la stessa causa organizza un concerto tutto al femminile, Amiche per l’Abruzzo. Allo stesso modo, allestisce un evento atto a contrastare la violenza sulle donne, chiamato Una. Nessuna. Centomila, poi rinviato a causa della pandemia.

Quest’anno, Io sì (seen) di Laura Pausini è stata candidata al Premio Oscar 2021 e al David di Donatello come miglior canzone originale. Ha vinto anche un Golden Globe e un Satellite Award.

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger