GIORNALmente – 16 settembre: Maria Callas

Maria CallasCr. ph. Warner Classics

GIORNALmente, la pillola giornaliera che nutre la mente: il 16 settembre 1977 muore a Parigi la soprana Maria Callas

Di: Annalaura Casciano

LEGGI ANCHE: GIORNALmente – 15 settembre: Agatha Christie

Il 16 settembre 1977 muore a Parigi la soprana Maria Callas, nata a New York il 2 dicembre 1923, da genitori di origine greca. Vive un’infanzia abbastanza tranquilla finché non viene coinvolta in un incidente e rimane in coma per più di venti giorni.

Tuttavia, vive all’ombra della sorella Jackie, la quale ha la possibilità di svolgere delle lezioni di canto che a Maria non sono concesse: è costretta ad origliare e ad apprendere clandestinamente. Ciononostante, impara molto più in fretta della sorella. Con il divorzio dei genitori, la madre si trasferisce in Grecia e porta con sé la figlia che qui frequenta il conservatorio. Ritorna, dunque, negli Stati Uniti dopo il diploma ma la sua permanenza non è definitiva.

Verona è la meta di Callas e qui conosce l’uomo che diventa poi suo marito, Giovanni Battista Meneghini. Inizia un periodo florido e di incredibile successo per la soprana che viene conosciuta ed amata in tutto il mondo. Nel 1959 divorzia dal marito e conosce Aristotele Onassis, ma quando egli qualche anno dopo la tradisce, inizia il declino di Maria Callas. Muore il 16 settembre 1977 a Parigi a causa di un arresto cardiaco.

Comments are closed.

Advertisment ad adsense adlogger